Chiesa Protopapale SS. Annunziata

Descrizione

La chiesa di s. Maria Assunta o, come tradizionalmente noto, “Santissima Annunziata” (secc. XIII-XIV), protopapale, situata all’interno del centro abitato, presso il castello medievale dei Ruffo, ha subito numerosi rimaneggiamenti ed oggi è ridotta a rudere. È una chiesa a navata unica con abside estradossata, rivolta a est, e le due absidiole, ricavate nello spessore murario, che l’affiancano. Anch’esse rimaneggiate. È possibile, infatti, notare che le nicchiette più antiche erano più ampie, sostituite, in epoca successiva, da altre più strette e, quindi, tutte e tre le absidi riempite con muratura. L’attuale ingresso è disposto a settentrione ma primitivamente era a mezzogiorno, secondo la tradizione, con una piccola gradinata. Un muro, con giacitura diagonale, è stato costruito, sempre in una fase successiva al periodo di edificazione del corpo di fabbrica, sul lato meridionale della navata, leggermente staccato da quello originario a formare un ambiente con andamento trapezoidale, molto probabilmente per ospitarvi un campanile sorretto da un archetto. Il tetto era a doppio spiovente. Per quanto riguarda le dimensioni, la lunghezza è superiore ai 14 m e la larghezza supera i 9 m. Un tabernacolo in pietra ed una statua marmorea, facenti parte dell’arredo della chiesa, sono custoditi nella chiesa del moderno abitato.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
LocalitaBorgo dell’Amendolea
Tipo Risorsachiese
latitudine37.9893464
longitudine15.892881399999965

Come Raggiungerla

Si raggiunge Amendolea dalla SS 106 all'altezza di Condofuri Marina. Seguire la strada che porta a Condofuri Superiore ma lasciarla per il primo ponte che s'incontra sulla destra dopo le case di S. Carlo. Percorrerlo e seguire la strada che costeggia la fiumara e conduce, in pochi chilometri, alle case del borgo dell'Amendolea.

Mappa