Prodotti al Bergamotto

Descrizione

Bergamotto - Frutti 1

Il bergamotto, dal turco beg-armudipero del signore”, è un agrume singolare che cresce solo lungo un tratto della costa calabrese che va da Villa San Giovanni a Gioiosa Jonica. Il Citrus bergàmia, questo il nome scientifico del bergamotto, si presenta simile a un’arancia, ha un colore che va dal verde al giallo a seconda della maturazione, la buccia sottile e liscia; il peso va dagli 80 ai 200 grammi. Ne esistono tre varietà: il femminello, la cui pianta presenta rami esili e frutti lisci; il castagnaro, che produce frutti meno tondi, un po’ rugosi; il fantastico che è la specie più diffusa. Il frutto nasce dalla zàgara (nome che deriva dall’arabo zahara), ovvero il fiore che ha cinque petali bianchi assai profumati e che spunta a partire dalla fine di marzo. La raccolta del frutto avviene tra ottobre e dicembre; il bergamotto è costituito di norma da 10-15 spicchi, ha un profumo intenso e un sapore acidulo.

È un frutto davvero prezioso e versatile che viene consumato e impiegato in molte ricette e non solo. Dalla crema al liquore di bergamotto alle caramelle (famose le bergamotes di Nancy, nate nel 1857 dalla creatività di un confettiere della città della Lorena) al thè.

Olio essenziale di bergamotto

L’olio essenziale di bergamotto è un prodotto indispensabile in diverse industrie: in profumeria, fissa il bouquet aromatico dei profumi e armonizza le altre essenze contenute, esaltando le note di freschezza e fragranza; costituisce un ottimo ingrediente per le creme solari, anche se occorre ricordare che l’essenza pura non va applicata sulla pelle, durante l’esposizione al sole; viene impiegato nell’industria farmaceutica per il suo potere antisettico e antibatterico; infine, è usato anche in campo alimentare come aromatizzante di liquori, the, caramelle, canditi, gelati e bibite.  Dal 1999 l’olio essenziale di bergamotto di Reggio Calabria ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta (DOP).

Liquore al Bergamotto

Il liquore al bergamotto, spesso chiamato bergamino, è un liquore calabrese tipico della provincia di Reggio Calabria; è unico e quasi introvabile. Si ottiene macerando nell’alcool per alcuni giorni la scorza del bergamotto. L’infusione viene poi filtrata e miscelata con uno sciroppo ottenuto con acqua e zucchero. È preferibile consumarlo fresco per meglio apprezzarne l’aroma, come dopo pasto oppure per la preparazione di dolci e gelati.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
LocalitaCalabria Greca
Tipo Risorsaenogastronomia